SE CHIUDI GLI OCCHI

 

Se chiudi gli occhi
ti addormenterai
dolce piccolo mio
Se chiudi gli occhi
e conti fino a tre
starò sempre con te
E’ che stanotte
devo proprio andare
ho un altro cuore d’amare
Se chiudi gli occhi
dormirai su un fiore
buonanotte amore
Volevo dirti una cosa
prima d’invecchiare
solo un’ultima cosa
è che mi manchi
e che mi mancherai
è che mi manchi
e solo tu lo sai
E’ che stanotte
devo proprio andare e
ho un altro cuore d’amare
Se chiudi gli occhi
dormirai su un fiore
e poi
buonanotte amore

E mi va bene anche così
se a Bologna è freddo
E mi va bene anche perchè
fra te e il silenzio
io mi perdo e

Volevo dirti una cosa
solo se chiudi gli occhi
dentro nella mia mente
sarai sempre presente
E’ che stanotte
devo proprio andare e
ho un altro cuore d’amare
ma
Se chiudi gli occhi
dormirai su un fiore
un bacio
buonanotte amore

E mi va bene anche così
se a Bologna è freddo
E mi va bene anche perchè
sei così stupendo si
Mi va bene ho detto sì
se vuoi ti penso
E mi va bene anche perchè
fra te e il silenzio
io mi perdo e

Volevo dirti una cosa
prima di guidare

Fra te e il silenzio
io mi perdo e

Autori: Tuccitto/Tuccitto-Longhini-Grandi

UNA DONNA DA SOGNARE

 

Cosi’ è la vita la mia vita
che vola
fra le tue dita e le mie
da signora
Mentre finiva il
nostro amore
stavo a guardare
Poi sono uscita con lui
per un’ istante
Sono una donna cosi’
da sognare
cosi’ diversa da chi
e’ sempre uguale

E… innamorata ancora
non dirlo stai scherzando
E… se t’incontrassi ora
mi volterei di fianco
E… che folle
sensazione adesso
che mi dai
Io… non ho parole no
non ho parole mai

Amando lui ho perso te
capita la vita è strana e’
cosi’ ma funziona
Mentre finiva il
nostro amore
stavo a guardare
Poi sono uscita con lui
per un’ istante.
Sono una donna cosi’
da sognare
cosi’ diversa da chi
e’ sempre uguale

E… innamorata ancora
non dirlo stai scherzando
E… se t’incontrassi ora
mi volterei di fianco
E… che folle
sensazione adesso
che mi dai
Io… non ho parole no
non ho parole mai
Non ho parole mai

Autori: Tuccitto-Curreri/Tuccitto-Rossi

BUON COMPLEANNO

Spegnimi
come vuoi
buon compleanno
E così
sei con me
la tua voce è così bella
Amo te
e quell’odore che
sa di acqua di mare

Sai perché
parlo sempre di te
con i miei amici
i miei amici
i miei amici
Sai perché
quando dormo con te
io ti prendo la mano
con la bocca
ti respiro e dici
ma tu
sei qui
per me

Sei felice
sono felice si
buon compleanno
ora
spegnimi

Sai perché
parlo sempre di te
con i miei amici
i miei amici
i miei amici
Sai perché
quando dormo con te
io ti prendo la mano
con la bocca
ti respiro mi respiri
Sai perché
volevo dirti che
sai di acqua di mare
sai di vento
mentre ridi e dici
ma tu
sei qui
per me

Amo te
e quell’odore che
sa di acqua di mare

Sai perché
parlo sempre di te
con i miei amici
i miei amici
i miei amici
Sai perché
volevo dirtelo
sai di acqua di mare
sai di vento
mentre ridi e dici
ma tu
sei qui
per me

Buon compleanno

Autori: Tuccitto-Trentacarlini/Tuccitto

COSA RIDI

Solo se
tu mi vuoi
io potrei apparirti magica
Sempre se
capirai
tu potrai rubarmi l’anima
Cosa pensi che non dirò mai
a te
son sicura che
una bugia a volte poi si sa
capita

Cosa ridi
è una storia in più
ora è mille volte facile
sembra logico averti subito

Solo se
tu mi vuoi
io potrei apparirti candida
Sempre se
capirai
tu potrai succhiarmi l’anima
Cosa pensi che non dirò mai
a te
son sicura che
una bugia a volte poi si sa

Cosa ridi
è una storia in più
ora è mille volte facile
sembra logico averti subito
E mi chiedo
cosa indosserò
Dov’è il mio sorriso
eccolo
sono qui per te
e irresistibile

Cosa pensi che non dirò mai
a te
son sicura che
una bugia a volte poi si sa

Cosa ridi.
è una storia in più
ora è mille volte facile
sembra logico
averti subito
E mi chiedo
cosa indosserò
Dov’è il mio sorriso
prendilo
sono qui per te
e irresistibile

Autori: Tuccitto-Blancato/Tuccitto

NON SO BACIARTI

 

Quei pomeriggi lì
eri distesa qui
i miei vestiti su una sedia
i tuoi pensieri sulla testa
Parli poco si
ma quando bevi no
ascolto alcuni tuoi segreti
mentre il sole è andato là
E’ che mi piaci
è che sei bella
se c’è qualcosa
se puoi capirlo

Sai questa sera mi sento diversa ma
voglio provare qualcosa che non si fa
non so spiegarti
non so baciarti
non dirlo adesso
riposa qui con me

Una parola c’era
ma non l’ho detta sono scema
meravigliosa si
come quell’attimo abbracciati
E’ che mi piaci
è che sei bella
se c’è qualcosa
se puoi capirlo

Sai questa sera mi sento diversa ma
voglio provare qualcosa che non si fa
non so spiegarti
non so baciarti
Sai questa sera mi sento una cosa qua
che fa un po’ male un po’ bene poi non si sa
vorrei spiegarti
vorrei baciarti
Chissà se stasera
chissà se stasera
ci provo piano
io sono qui
per te

Autori: Tuccitto-Trentacarlini/Tuccitto

IO NERVOSA

 

Non mi ami
basta che lo dici
non mi prendi
basta solo un timbro al cuore
Si gelosa
misteriosa
guardo dove
fumo fumo senza amore
Veramente non capisco
domanda si un po’ banale
ma naturale per me

Non mi lasci più
impazzire per te
adesso io nervosa
Non mi ami più
non ricordo perché
per quanto sei confuso
pensa me

Basta che lo dici
o non respiri
Basta solo un timbro al cuore
Si gelosa
misteriosa
guardo dove
fumo fumo e fumo
senza amore
e non capisco
domanda si un po’ banale
ma naturale per me

Non mi lasci più
impazzire per te
adesso io nervosa
Non mi ami più
non ricordo perché
Per quanto sei confuso
per quanto sei confuso
pensa me

Adesso sono
io nervosa
fumo fumo fumo
e fumo e fumo
senza di te

Non mi lasci più
impazzire per te
adesso io nervosa
Non mi ami più
non ricordo perché
per quanto sei confuso
Dammi un pugno tu
o una carezza a me
adesso son sicura
Non ci tengo più
a impazzire per te
per quanto sei confuso
più tanto sei confuso
io nervosa

Autori: Tuccitto-Blancato/Tuccitto

VOGLIO UNA NINNA NANNA

Sono una bimba sola
a volte sono così
sono una bimba
solo della mamma
bidì bidì
Sono una bimba buona
come una volta volevo
chiederti una cosa
regalarti un giorno
o fare il girotondo
ma nel tuo cuore che c’è

Ninna nanna
voglio una ninna nanna
Ninna nanna
quella carezza della mamma
Ninna nanna
l’ultima ninna nanna
na na na na

Sono una bimba sola
anche se vivo con te
e questo amore
mi fa
mi fa paura
sono distratta e canto e canto
fischiettando

Ninna nanna
voglio una ninna nanna
Ninna nanna
quella carezza della mamma
Ninna nanna
l’ultima ninna nanna
na na na na
na na na na

E’ sabato sera
scusa se son sincera
ma non mi cerchi più
non ti sento più
E’ sabato sera
maledetta ma vera
io non ti chiamo più
anzi accendo la tv

Ninna nanna
ma quale ninna nanna
Ninna nanna
che cantava la mia mamma
Ninna nanna
tu grida forte la la la
Ninna nanna
l’ultima ninna nanna la la la
Ninna nanna
la la la la la
quella che canta la mia mamma
ninna nanna
l’ultima ninna nanna
la la la la
la la la la

Autore: Tuccitto

UN SEGRETO CHE

A volte faccio colazione
vicino al tuo maglione
e questo a me mi piace
e questo a me mi piace tanto
A volte scrivo il mio nome
con il tuo cognome
non ridere perché
è un segreto che

Vorrei
non deluderti mai
parlarti anche se non ci sei
vorrei
forse solo vorrei
picchiarti
di baci io vorrei
E se stanotte sto aspettando
che male c’è
con il cuscino tuo di fianco
che male c’è

A volte parlo qui da sola
vicino al tuo maglione
lo sfioro con il viso
odore di caffè
A volte stringerti così
mi fa dormire bene
non ridere perché
è un segreto che

Vorrei
non deluderti mai
parlarti anche se non ci sei
Vorrei
forse solo vorrei
picchiarti
di baci io vorrei
E se stanotte sto aspettando
che male c’è
con il cuscino tuo di fianco
che male c’è
Vorrei
non deluderti mai

Vorrei
forse troppo vorrei
di baci
picchiarti io vorrei

E se stanotte sto aspettando
che male c’è
e se stanotte sto aspettando
che male c’è

Autore: Tuccitto

QUELLA VISPA DI TERESA

 

 

Io che torno a casa
do un calcio al passato
è stato quel che è stato
è stato quel che è stato
Io che torno a casa
do un calcio alla porta
e lei che sta urlando
a lei non importa
Che c’è di male
sono sconvolta
è l’ultimo whisky
che sale che sale
E’ che mi piace
quando ne hai voglia
mi appoggio alla porta
ti sento gridare
Stringimi toccami
leccami mordimi
Ahia
Prendimi stendimi
legami mordimi
Cosa sto sentendo dal quarto piano
il solito rumore
il solito baccano
non sono curiosa
non sono gelosa
ma sono soltanto
soltanto un pò invidiosa

Ma si sa
è Teresa quella là
dopotutto vive sola
e strilla a squarciagola
Ah si sa
tutto il quartiere ormai lo sa
quella vispa di Teresa
non canta solo in chiesa
e sua madre poveretta
se la vedi è distrutta

La mattina la sento
mentre scende le scale
sempre di corsa
e lui che l’assale
La notte al ritorno
con o senza la luna
lui la riprende
perchè porta fortuna
Stringimi toccami
leccami mordimi
Ahia
Prendimi stendimi
legami mordimi
Ma attenzione
che maledizione
la gente si lamenta
perchè sente il suo odore
Attenzione
è una perversione
ma tutti la invidiano
non fanno l’amore

Ma si sa
è Teresa quella là
dopotutto vive sola
e strilla a squarciagola
Ah si sa
tutto il quartiere ormai lo sa
quella vispa di Teresa
non canta solo in chiesa
e sua madre poveretta
se la vedi è distrutta

Cosa sto sentendo dal quarto piano
il solito rumore
il solito baccano
non sono curiosa
non sono gelosa
ma sono soltanto
soltanto un pò invidiosa

Ma si sa
è Teresa quella là
dopotutto vive sola
e strilla a squarciagola
Ah si sa
tutto il quartiere ormai lo sa
quella vispa di Teresa
non canta solo in chiesa
e sua madre poveretta
se la vedi è distrutta

Quella vispa di Teresa
non canta solo in chiesa

Quella vispa di Teresa
non canta solo in chiesa
e sua madre poveretta
se la vedi è distrutta

Ma si sa
è Teresa quella là
dopotutto vive sola
e strilla a squarciagola
Ah si sa
tutto il quartiere ormai lo sa
quella vispa di Teresa
non canta solo in chiesa
e sua madre poveretta
se la vedi è distrutta

Autore: Tuccitto-Longhini-Blancato/Tuccitto